logo-colori-ridimensionato_1472809254880
09/09/2019, 01:15



Sistemi-di-gestione-ambientale,-nuova-norma-UNI-per-l’implementazione-per-fasi


 



Pubblicatala nuova norma UNI EN ISO 14005:2019 "Sistemi di gestioneambientale - Linee guida per un approccio flessibile all’implementazione perfasi".
Il documento fornisce le linee guida per un approccio per fasi al fine distabilire, attuare, mantenere e migliorare un sistema di gestione ambientale (SGA)che le organizzazioni, comprese le piccole e medie imprese, possono adottareper accrescere le proprie prestazioni ambientali.
L’approccio per fasi fornisce quella flessibilità che permette alleorganizzazioni di sviluppare il proprio SGA con i propri tempi, su un certonumero di fasi, secondo le proprie condizioni. Ciascuna fase è composta da seipassi consecutivi. La maturità del sistema al termine di ciascuna fase puòessere individuata utilizzando la matrice di maturità a cinque livelli fornitanell’appendice A della norma.
Il documento, inoltre, si applica a tutte le organizzazioni a prescinderedalle loro attuali prestazioni ambientali, dalla natura delle attività svolte odalle sedi in cui esse operano.
L’approccio per fasi consente ad una organizzazione di sviluppare un sistemache soddisfi in definitiva i requisiti della ISO 14001.
La linea guida non tratta elementi di specifici sistemi che vanno oltre la ISO14001 e non è destinata a fornire interpretazioni dei suoi requisiti.
03/09/2019, 16:45



Corso-antincedio:-Mirandola-(MO),-2-ottobre-


 



Il nostro studio, in collaborazione con PZConsulting, organizza a Mirandola (MO), per il giorno di mercoledì 2 ottobreprossimo, un corso di formazione e aggiornamento per addetti aziendaliantincendio, per attività a rischio di incendio medio, in riferimentoalle disposizioni del D.Lgs. n. 81/2008 e del D.M. 10 marzo 1998.
La partecipazione al corso, caratterizzatoda quote di iscrizione particolarmente competitive, consente il conseguimentodell’attestato di frequenza necessario per gli addetti aziendali antincendio,ai sensi della vigente normativa in materia di sicurezza sul lavoro (D.Lgs. n.81/2008, D.M. 10 marzo 1998, L.C. 23 febbraio 2011, prot. n. 0012653).
Iscrizioni entro il 24 settembre via e-mail (info@studio-oppini.it); scheda informativa escheda di iscrizione disponibili qui sotto.
29/08/2019, 18:30



Modelli-di-organizzazione-e-gestione,-norma-UNI-per-il-settore-edile


 



È stata pubblicata l’11 luglioscorso la norma UNI 11751-1 "Adozione ed efficace attuazione dei Modelli diOrganizzazione e Gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro (MOG-SSL) - Parte1: Modalità di asseverazione nel settore delle costruzioni edili o di ingegneriacivile".
Il documento fornisce gli strumentipratici per il processo di asseverazione dell’efficacia dei MOG-SSL da partedegli organismi paritetici, introdotto dall’art. 51 del D.Lgs. n. 81/2008.
La norma definisce criteri,strumenti e metodologie necessari per un’asseverazione qualificata e fondata suprincipi di linearità, oggettività, indipendenza e terzietà; il documento costituirà,nell’immediato futuro, un riferimento per un processo di asseverazione omogeneoe comparabile per tutti i settori produttivi e su tutto il territorio nazionale.
Mirando a garantire l’adozione edefficace attuazione dei MOG-SSL da parte delle aziende con riferimento all’art.30 del D.Lgs. n. 81/2008, la norma fornisce un prezioso strumento per ilriconoscimento dell’efficacia esimente dalla responsabilità amministrativadelle persone giuridiche, di cui al D.Lgs. n. 231/2001. Scopo prioritario è latutela della salute e sicurezza dei lavoratori attraverso la promozione di unprocesso virtuoso mirato a dare fiducia alle parti interessate.


12358

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website