logo-colori-ridimensionato_1472809254880
05/08/2016, 17:45

CONAI, imballaggi, PMI





 



CONAI ha recentemente lanciato l’iniziativa "Tutti in regola", finalizzata ad incentivare nla regolarizzazione di alcuni obblighi consortili riservata alle micro e piccole imprese importatrici di merci imballate e/o operanti la selezione/riparazione di pallet in legno; sono destinatarie dell’iniziativa le imprese che occupano meno di 50 dipendenti ed aventi un fatturato, o un attivo patrimoniale, non superiore a 10 milioni di euro.
Le imprese ammesse alla regolarizzazione agevolata potranno definire la posizione versando al CONAI il contributo ambientale dovuto dal 1° gennaio 2013 senza interessi di mora, anche mediante rateizzazione fino a 5 anni e senza interessi di dilazione; si ricorda che, in via generale, per le imprese che non lo hanno mai pagato il contributo ambientale è dovuto per gli ultimi 10 anni.
Le richieste di regolarizzazione agevolata dovranno pervenire al CONAI entro e non oltre il 31 dicembre 2016, mentre le relative dichiarazioni del contributo ambientale dovranno essere inviate nei 30 giorni successivi alla richiesta stessa.
Approfondimenti sull’iniziativa disponibili sul sito CONAI, inclusi due manuali operativi in cui sono descritti i passi per la regolarizzazione per le micro/piccole imprese importatrice di merci imballate o operanti la selezione/riparazione di pallet in legno.
05/08/2016, 17:41

lavori elettrici, autorizzazione





 



La Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con la Direzione Generale della prevenzione sanitaria, del Ministero della Salute, ha emanato la circolare n. 21 del 7 luglio 2016, con la quale fornisce alcuni chiarimenti operativi in materia di rinnovo triennale dell’autorizzazione per l’esecuzione di lavori sotto tensione e la formazione del personale che opera sotto tensione.
05/08/2016, 17:40

associazioni sportive dilettantistiche, defibrillatori, proroga





 



Con un decreto del 19 luglio, il Ministero della Salute ha deciso di prorogare dal 20 luglio al 30 novembre l’obbligo di dotazione di defibrillatori per le associazioni sportive dilettantistiche.
A partire dal mese di dicembre, dunque, durante gare e allenamenti le società dilettantistiche dovranno sempre garantire la disponibilità di un defibrillatore, e sarà obbligatoria anche la presenza di una persona autorizzata ad utilizzarlo.
Il decreto determina lo slittamento di quattro mesi e dieci giorni della precedente scadenza che già il decreto dell’11 gennaio scorso portava a 36 mesi, contro gli originari 30 mesi dall’approvazione del decreto, avvenuta in data 24 aprile 2013.
La deroga è stata decisa, come riportato nel nuovo provvedimento, in quanto "non sono state ancora completate, su tutto il territorio nazionale, le attività di formazione degli operatori del settore sportivo dilettantistico circa il corretto utilizzo dei defibrillatori semiautomatici".


14445

S T U D I O A N I T A


facebook
twitter
linkedin

Studio Ing. Oppini | Partita IVA 02174120200 | Tutti i diritti riservati

Create a website